scuola di ricerca spirituale

La Via del Sacro Suono è un percorso di sensibilizzazione alle frequenze psichiche emotive e corporee della Luce. Ogni essere umano possiede ed è un campo energetico, la sua parte più rarefatta è la struttura all'interno della quale la Luce può scorrere nella sua forma più intelligente.
Se dovere e finalità di una via è di rendere il ricercatore   argine e contenitore della Luce, si rende loro necessario, come primo strumento di trasformazione, lo smantellamento progressivo della personalità.
Non si puù pensare di diventare sensibili alla Luce mantenendo in essere una struttura della personalità rigida e densa.
Il Sacro Suono è una scuola dove l'apprendimento avviene innanzitutto attraverso l'esperienza. Il requisito chiesto ai ricercatori è quello di essere spinti da un desiderio autentico.
Chi fa turismo spirituale, chi è mosso dalla curiosità fine a se stessa, chi non ha interesse ad approfondire il senso delle proprie esperienze, chi le enfatizza, chi considera il percorso spirituale un pretesto per parlare di sè, chi invece di usare il veicolo per trasformare la propria esistenza in qualcosa di migliore porta nel veicolo le modalità abituali, non dovrebbe onestamente ritenersi o definirsi "ricercatore".

“La

La Via del Sacro Suono crede in una possibile complementarietà di Oriente e Occidente. Attraversando i rispettivi metodi di indagine, di riflessione, di trasformazione, i differenti simbolismi e discipline di vita, si raccolgono gli elementi per costruire una visione integrata dell'esperienza umana.
Contribuire ad una riformulazione non solo teorica, ma “La anche pratica e quindi vissuta di Oriente e Occidente, è compito profondamente legato al momento che l'umanità sta oggi vivendo, compito che si puù realizzare solo come esperienza del ritrovamento di Oriente e Occidente in se stessi. Senza tale complementarietà mancherà una chiave di lettura integrata dell'umano.
In questa prospettiva la parola religione viene interpretata come quella appartenenza dell'umanità a se stessa e al suo ambiente, appartenenza che diventa una cosa sola con il sentimento di amorevolezza e dignità.
Chiunque sia interessato a condividere la nostra prospettiva è benvenuto nella scuola a prescindere dalla propria disponibilità finanziaria, dal credo politico, dalla professione religiosa. La voglia di lavorare su di sè in modo serio e costante è l'unica ovvia richiesta.

GIULIANA VIEL

--

Contattaci - Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons